Eurofedop - European Federation of Public Service Employees - www.eurofedop .org
Home page > News > Sintesi del Consiglio di categoria (...)

News

Sintesi del Consiglio di categoria „Istruzione, Formazione, Ricerca e Gioventù“ (EDUC)

Bruxelles (B), 02.03.2010

mercoledì 17 marzo 2010

Tutte le versioni di questo articolo:

Dopo una presentazione di Christian Tauch (DG EAC, Commissione europea), il Consiglio di categoria Istruzione della CESI, riunitosi il 2 marzo 2010 a Bruxelles sotto la presidenza di Monique Cartigny, ha discusso il bilancio e le prospettive del processo di Bologna a 10 anni dal suo lancio.

I partecipanti hanno costatato quanto sia spesso problematica l’attuazione del processo a livello nazionale, principalmente per la rara disponibilità dei finanziamenti necessari alla realizzazione di un programma talmente ambizioso. I governi nazionali inoltre usano spesso il processo di Bologna per giustificare riforme puramente nazionali.

I docenti, troppo spesso non coinvolti nell’attuazione delle riforme a livello nazionale, si interrogano sul futuro della loro professione. Da un lato vi è la constatazione che il loro statuto è sotto pressione, e dall’altro che è a volte minacciata l’eccellenza della ricerca universitaria. Se il processo di Bologna incoraggia gli insegnanti ad essere mobili, ciò si realizza poi con difficoltà nella pratica, in quanto restano numerosi ostacoli in termini di finanziamento, riconoscimento di carriera, previdenza sociale e pensione.

Gli studenti dal canto loro sono ancora confrontati a numerose diseguaglianze in termini di opportunità di mobilità. La CESI spera che la Comunicazione della Commissione Youth on the move, attesa per l’estate, permetterà di porvi rimedio.

La CESI sostiene la creazione di un vero spazio europeo dell’insegnamento superiore e della ricerca, dotato di mezzi e obiettivi ambiziosi, quali l’opportunità per il 20% degli studenti di beneficiare di misure di mobilità. Per accompagnarlo al meglio un comitato di dialogo settoriale che possa garantire la partecipazione di tutti gli insegnanti a tale processo, e al quale la CESI aspira a partecipare pienamente.


Monitorare l'attività del sito RSS 2.0 | SPIP | | Website Design